Acalasia

Quando parliamo di acalasia, comunemente viene indicata quella esofagea, anche se si tratta di qualsiasi stato di incoordinazione motoria degli sfinteri. Nell’acalasia esofagea, si accompagna spesso lo spasmo dello sfintere esogageo inferiore detto “cardiospasmo“: il rigurgito avviene per l’impossibilità del cibo di entrare nello stomaco, ristagnando.

L’acalasia è il mancato rilasciamento degli sfinteri. La diagnosi viene effettuata con radiografia con mezzo di contrasto costituito da bario, che avviene dimostrando il ristagno dello stesso, essendo radiopaco. La terapia solitamente è medica, ma nei casi avanzati la chirurgia si è dimostrata efficace soprattutto nell’intervento di resezione esofagea.

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.

Articoli Correlati

SIN-2011846