ESPLORA

Cura per il tumore al colon

L'alimentazione è forse la principale responsabile del carcinoma al colon, tubo lungo circa 7 metri che anatomicamente si divide in intestino tenue e intestino crasso.

Colon
@sintomi_it
Cura per il tumore al colon
Tempo di lettura: 4 minuti di Redazione

L’intestino è l’organo del nostro corpo che ha il compito di assorbire le sostanze nutritive che vengono disaggregate nello stomaco.

Il tumore del colon-retto è causato dalla proliferazione incontrollata delle cellule della mucosa. Spesso il tumore deriva dalla proliferazione di uno o più polipi in modo incontrollato, per cui si creano delle masse che possono anche oltrepassare la parete di mucosa ed invadere gli organi circostanti.

Come curare il carcinoma del colon?


La cura del tumore del colon è indirizzata verso la chirurgia o verso le cure palliative, dove la scelta dipende anche dall’aspettativa di vita, oltre che alla stadiazione della malattia. La diagnosi precoce è ovviamente l’arma più efficace per la cura dei tumori, ma per il tumore del colon non è sempre facile agire per tempo. Se la malattia viene diagnosticata nei tempi giusti, la chirurgia è risolutiva, anche se accompagnata da uno o più cicli di chemioterapia.

La presenza o meno di metastasi sposta l’ago della bilancia ed il trattamento diventa palliativo, ossia mirato a mantenere una buona qualità della vita per il paziente, alleviando i sintomi ma non curando la patologia.

Cure mirate e scelte terapiche


L’intervento chirurgico, che prevede l’asportazione del tratto di intestino interessato dal tumore e che può rappresentare la soluzione definitiva al problema può essere preceduto da un periodo di chemioterapia adiuvante, quindi la chirurgia può sostanzialmente essere utile anche per rendere meno estesa la zona interessata dal carcinoma e più efficace la terapia farmacologica. Se il tumore è in stato avanzato può aver coinvolto altri organi come il fegato e non è sempre facile scegliere la terapia adatta.

La cura di scelta è la chirurgia: l’intervento può essere parziale o totale, con un approccio sempre più conservativo. Se viene impiantata una stomia, diventa importante fare una buona riabilitazione fisica e psicologica.

La chemioterapia soprattutto se fatta dopo l’intervento chirurgico serve soprattutto per evitare una recidiva. Se fatta prima dell’intervento serve a ridurre la dimensione del tumore e facilitare la rimozione chirurgica.

Nel post operatorio assume un ruolo chiave anche la radioterapia, soprattutto nel prevenire le ricadute, mentre un discorso a parte va fatto per i farmaci biologici, dove gli anticorpi monoclonali sono mirati contro specifiche proteine che permettono trattamenti anche su malati in stadio più avanzato.

La chemioterapia ha un buon riscontro terapico se utilizzata dopo l’intervento chirurgico, distinguendo i casi in base allo stadio diagnosticato, soprattutto in base alla presenza o meno di linfonodi raggiunti dalle cellule tumorali, dove la cura con fluorouracile, la capecitabina e l’oxaliplatino aumenta l’aspettativa di vita.

Se i linfonodi non sono stati colpiti, i benefici della chemioterapia nelle zone a distanza non è dimostrato pienamente.  La chemioterapia può essere assunta per via orale o endovenosa, con effetti collaterali negativi come nausea e vomito, perdita dei capelli, immunodepressione.

La creazione di una stomia, ovvero un ano artificiale, dipende dal punto in cui si è sviluppato il tumore, a volte può essere messa e rimossa dopo pochi mesi tramite un secondo intervento. I pazienti con il cancro al colon hanno le migliori possibilità di sopravvivere se il cancro viene diagnosticato e trattato chirurgicamente in modo precoce.


Sintomi.it è una risorsa semplice, affidabile ed in continua revisione/aggiornamento da parte del nostro Comitato Scientifico, ma è importante ricordare che bisogna sempre rivolgersi al proprio medico di famiglia e allo specialista. L'utilizzo del materiale pubblicato su sintomi.it ha valore informativo ma in nessun modo prescrittivo ed è soggetto ai nostri Termini di utilizzo e alla Privacy Policy, saranno prese tutte le misure per rimuovere possibili violazioni di tali termini.

Continua a leggere