Gammaglobuline

Le gammaglobuline sono un gruppo di proteine globulari contenute nel sangue. Rientrano in questo gruppo tutte le proteine che migrano nella regione gamma del tracciato elettroforetico. Tale migrazione avviene perché le proteine, poste in un campo elettrico su un supporto di carta, si muovono più o meno velocemente in base alla loro dimensione e alla carica totale.

Nella classe delle gammaglobuline sono comprese tutte le molecole anticorpali che vengono prodotte dai linfociti B: IgG, IgA, IgE, IgM, IgD.
Misurate nell’elettroforesi, le gammaglobuline ad un tasso normale sono comprese  tra 6 e 12 grammi per litro. Questo valore tende a diminuire in caso di alterata immunità umorale, mentre aumenta in presenza di infiammazione, malattie infettive o cirrosi.
Le reazioni allergiche sono minori. Lo screening di routine ai donatori di sangue, normalmente impedisce la trasmissione accidentale del virus dell’AIDS, dell’epatite B o C.

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.

Articoli Correlati

SIN-2011854