Alimentazione

Gli articoli sull'alimentazione, quando star bene passa soprattutto da ciò che mangiamo.

Come scegliere le uova fresche

Non sai come scegliere le giuste uova da comprare? Quali sono quelle veramente fresche e soprattutto come distinguere i diversi tipi di allevamento, in questo articolo.

Le uova del supermercato sono da sempre al centro dei dubbi del consumatore riguardo l’effettiva freschezza e la qualità del prodotto. Sicuramente le uova sono tra gli alimenti più ricchi di proteine ad alto valore biologico, ma anche di grassi, sali minerali, vitamine: sono l’ideale per l’infanzia, ragion per cui sceglierle diventa vitale per una corretta alimentazione.

Non è solo un fattore puramente nutrizionale, sono soprattutto economiche, un ingrediente che consente di realizzare migliaia di ricette, un piatto povero se servito da solo, ma che nella sua completezza fa schizzare le uova in cima alla lista della spesa degli italiani.

Falsi miti sulle uova

Le parti che costituiscono le uova sono guscio, albume e tuorlo. Eppure su questi tre elementi da sempre si è divagato tantissimo, con  informazioni false e leggende metropolitane che negli anni hanno contribuito a disorientare il cliente davanti allo scaffale.

Partiamo dall’allevamento: a terra… vuol dire biologico? E soprattutto l’etichetta, sappiamo leggerla? Riusciamo a riconoscere un uovo che si invecchia prima di comprarlo? Man mano che l’uovo perde la sua freschezza i due foglietti di membrana che legano guscio e albume tendono a staccarsi riempiendo una vera e propria camera d’aria.

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.

SIN-2010674