ESPLORA

Sintomi Emorroidi interne

Le emorroidi interne sono delle dilatazioni di vene situate nel tessuto del tratto terminale del retto e dell’ano.

@sintomi_it
Sintomi Emorroidi interne
Tempo di lettura: 2 minuti di Redazione

Il vero problema del riconoscere i sintomi giusti delle emorroidi interne sta nel capire se si tratta di emorroidi o altre malattie facilmente confondibili con esse. Malattie simili sono le dermatiti, i tumori del retto, le ragadi anali, cisti e fistole.

Sintomi emorroidi interne. Le emorroidi interne sono delle dilatazioni di vene situate nel tessuto del tratto terminale del retto e dell’ano. Le emorroidi possono essere interne o esterne, a seconda della loro collocazione. Le emorroidi interne si formano sopra gli sfinteri anali che controllano l’apertura del retto, al di sotto della membrana mucosa.

Sintomi emorroidi interne, la visita proctologica

Il trattamento delle emorroidi deve essere preceduto da una accurata valutazione clinica.

Soltanto la colonscopia rende certa la diagnosi di emorroidi interne. Lo specialista può ipotizzare la presenza di emorroidi interne in base a sintomi come:

  • sanguinamento
  • edema
  • congestione
  • prolasso
  • prurito anale
  • perdite muco-sierose
  • sensazione di fastidio anale

Il sanguinamento è uno dei  principali sintomi delle emorroidi interne ed il sangue si manifesta di color rosso brillante e compare subito dopo la defecazione. Un segno che le emorroidi interne sono in stato avanzato è la presenza di un’anemia sideropenica microcitica, della carenza di ferro e di globuli rossi più piccoli.

Il prurito e l’irritazione sono i sintomi più comuni delle emorroidi interne. Il prurito anale che può peggiorare sino all’infiammazione o l’infezione, la sensazione di corpo estraneo all’interno dell’ano sono due sintomi molto chiari che potrebbe trattarsi di emorroidi interne. La sensazione di corpo estraneo nell’ano è indice di emorroide prolassata che sollecita le terminazioni nervose nella zona anale.

Le emorroidi interne non danno dolore. Il dolore anale è associato ad emorroidi esterne, ascesso ano-rettale, varice perianale trombizzata o emorroidi interne prolassate e trombizzate.

Sintomi emorroidi interne, cosa fare per le emorroidi?

La prima cosa da fare è aumentare l’apporto di fibre nella dieta quotidiana.


Sintomi.it è una risorsa semplice, affidabile ed in continua revisione/aggiornamento da parte del nostro Comitato Scientifico, ma è importante ricordare che bisogna sempre rivolgersi al proprio medico di famiglia e allo specialista. L'utilizzo del materiale pubblicato su sintomi.it ha valore informativo ma in nessun modo prescrittivo ed è soggetto ai nostri Termini di utilizzo e alla Privacy Policy, saranno prese tutte le misure per rimuovere possibili violazioni di tali termini.

Continua a leggere

Vagina

Episiotomia

Un'incisione chirurgica che viene effettuata durante un parto naturale al fine di favorire l'espulsione del feto che presenta testa troppo grande o si è presentato in posizione non facilmente confluibile dal dotto vaginale.