ESPLORA
sintomi.it

Tiroide Ectopica

L'ectopia tiroidea è una forma di disgenesia caratterizzata dalla posizione ectopica della ghiandola tiroidea.

@sintomi_it
Tiroide
Tempo di lettura: 3 minuti di Redazione

L’ectopia tiroidea è una forma di disgenesia caratterizzata dalla posizione ectopica della ghiandola tiroidea, che causa ipotiroidismo primitivo congenito (non spontaneamente modificabile con la crescita), un deficit tiroideo permanente presente sin dalla nascita. La prevalenza è stimata in circa 1 nato ogni 7.000.

Eziopatogenesi


L’ectopia tiroidea causa circa i due-terzi dei casi di disgenesia tiroidea ed è due volte più comune nella donna rispetto all’uomo (feto). Il quadro clinico dell’ectopia tiroidea è spesso lieve oppure non presente alla nascita, probabilmente a causa del passaggio transplacentare di alcuni ormoni tiroidei materni oppure perché numerosi neonati producono comunque una certa quantità di ormone.

Alcuni individui nascono senza la ghiandola tiroide, oppure una tiroide che si è sviluppata solo in parte, con casi di disgenesia della tiroide che consiste nella sede sbagliata, ovvero una tiroide ectopica, che è situata più in alto rispetto alla sua sede naturale.

Il gozzo è sempre assente

I sintomi e i segni più specifici spesso si manifestano solo dopo molti mesi. Sono segni clinici comuni:

  • la diminuzione dell’attività fisica con un aumento del sonno,
  • le difficoltà alimentari, la costipazione,
  • l’ittero protratto,
  • la facies mixedematosa,
  • le fontanelle ampie (in particolare quella posteriore),
  • la macroglossia,
  • l’addome disteso con ernia ombelicale,
  • l’ipotonia.

Dopo i 4-6 mesi sono di solito evidenti il ritardo dello sviluppo e il rallentamento della crescita in altezza. In assenza di una terapia, l’ectopia tiroidea sfocia nel ritardo mentale e nella bassa statura grave cronica. L’ectopia tiroidea è caratterizzata dalla posizione “errata” della ghiandola tiroidea. Questo si verifica quando la parte residua della tiroide si localizza sii lungo il normale percorso del dotto tireoglosso, che è il sito in cui si sviluppa la tiroide, ma in sede linguale e non nella sua sede definitiva nel collo.

Una ghiandola tiroidea completamente ectopica può essere posizionata in qualsiasi punto lungo il percorso della discesa della tiroide durante lo sviluppo embrionale, anche se più comunemente sulla base della lingua. La tiroide linguale è 4-7 volte più comune nelle donne, con lo sviluppo dei sintomi durante la pubertà, la gravidanza o la menopausa. Tuttavia la condizione può essere asintomatica o dare sintomi come disfagia (difficoltà a deglutire), disfonia (difficoltà a parlare ) e dispnea (difficoltà nella respirazione).

Il tessuto tiroideo ectopico può essere presente nella parte inferiore e superiore dell’osso ioide e sopra la cartilagine tiroidea. Si ritiene in genere che l’ectopia tiroidea sia di tipo sporadico distopico.

La tiroide ectopica è  tipica del gozzo cosiddetto aberrante, una classificazione eziopatogenetica del gozzo tiroideo.


Sintomi.it è una risorsa semplice, affidabile ed in continua revisione/aggiornamento da parte del nostro Comitato Scientifico, ma è importante ricordare che bisogna sempre rivolgersi al proprio medico di famiglia e allo specialista. L'utilizzo del materiale pubblicato su sintomi.it ha valore informativo ma in nessun modo prescrittivo ed è soggetto ai nostri Termini di utilizzo e alla Privacy Policy, saranno prese tutte le misure per rimuovere possibili violazioni di tali termini.

Bibliografia & Revisioni

Continua a leggere

Sangue

Sintomi Toxoplasmosi

La toxoplasmosi è una zoonosi, ossia una malattia che può essere trasmessa dagli animali all'uomo.