ESPLORA
sintomi.it

Galattocele

Il galattocele è un'infezione di un dotto galattoforo favorito da un'ostruzione da latte condensato. Raramente degenera in ascesso, per cui è richiesto un piccolo intervento chirurgico di drenaggio o rimozione della cisti.

infezione del seno
@sintomi_it
Galattocele
Tempo di lettura: 1 minuti di Redazione

Il galattocele è una condizione medica che si manifesta solitamente durante le fasi dell’allattamento o alla fine dello stesso. Si tratta di una cisti che si forma nei pressi della ghiandola mammaria a causa del latte addensato. Anche se è un evento raro, il galattocele può degenerare in galattoforite.


C

Cause galattocele

Nei mesi dell'allattamento, anche la comparsa di una cisti di latte non è da trascurare del tutto, perché la causa principale è l'ostruzione dei dotti galattofori, che ha come segno distinguibile una tumefazione nodulare che si indurisce e contiene al suo interno pus e latte.



S

Sintomi galattocele

Non ci sono segni specifici che lasciano pensare ad un galattocele, sappiamo tuttavia che si potrebbe manifestare alla fine dell'allattamento e colpisce le zone limitrofe all’areola. L'infiammazione da galattocele comporta infezione e fuoriuscita di pus, passando da cisti ad ascesso.

Vediamo nel dettaglio quali sono i sintomi galattocele e come comportarsi nel caso in cui si manifesta uno o più segni/sintomi che andiamo ad elencare.




D

Diagnosi galattocele

La diagnosi è ecografica. Il galattocele si risolve da solo, anche se alcuni semplici rimedi di automedicazione consistono in impacchi impacchi caldi e massaggi, soltanto nei galattoceli più duri e pieni di pus è consigliato aspirare il contenuto della cisti, pungendola e disinfettando tutto il tratto interessato. Importante drenare la zona interessata dalla cisti prima che possa degenerare in ascesso. Ancora più raro che si debba ricorrere ad intervento chirurgico per la rimozione della cisti, anche se si tratta di intervento in anestesia locale.



C

Cura galattocele

L'intervento chirurgico è richiesto solo se la cisti degenera in ascesso, cioè il pus ed il latte condensato rimangono nel dotto galattoforo per parecchio tempo e l'infezione non si risolve spontaneamente. In questi casi è importante drenare il sito per impedire che la cisti diventi un ascesso: in questo caso bisogna ricorrere ad una rimozione chirurgica della cisti, che si presenta spesso dura al tatto, soprattutto quando le medicazioni non danno esito risolutivo.



Sintomi.it è una risorsa semplice, affidabile ed in continua revisione/aggiornamento da parte del nostro Comitato Scientifico, ma è importante ricordare che bisogna sempre rivolgersi al proprio medico di famiglia e allo specialista. L'utilizzo del materiale pubblicato su sintomi.it ha valore informativo ma in nessun modo prescrittivo ed è soggetto ai nostri Termini di utilizzo e alla Privacy Policy, saranno prese tutte le misure per rimuovere possibili violazioni di tali termini.

Continua a leggere

Utero

Sintomi Gravidanza

La gravidanza è uno dei momenti più belli della vita di coppia. Scopri quali sono i primi sintomi di gravidanza e come fare per scoprire se si è incinte.

Vagina

Sintomi gravidanza, quali sono i primissimi sintomi?

La domanda è sempre la stessa: ho un ritardo, sono incinta? Quali sono i primi segni di gravidanza, come posso accorgermi se sono rimasta incinta?