SUID (Sudden Unexpected Infant Death)

La

Questi decessi avvengono spesso durante il sonno o nella zona di riposo del bambino. Approfondisci la conoscenza del problema e le attività del CDC.

Comprendere il Problema

Ogni anno, circa 3.400 bambini negli Stati Uniti muoiono in modo improvviso e inaspettato. È necessaria un’indagine approfondita per comprendere cosa abbia causato questi decessi. Le morti improvvise e inaspettate del lattante includono la sindrome della morte improvvisa del lattante (Sudden Infant Death Syndrome, SIDS), soffocamento accidentale in un ambiente di sonno e altri decessi di cause sconosciute. Nonostante il tasso di SUID sia diminuito dagli anni ’90, persistono significative differenze razziali ed etniche. Consulta i Dati e le Statistiche per ulteriori informazioni sulle tendenze e sul SUID per razza ed etnia.

Pratiche diverse nell’indagine e nella segnalazione del SUID possono influenzare la capacità di monitorare in modo affidabile le tendenze e i fattori di rischio del SUID a livello statale e nazionale. Inoltre, poiché i genitori o i caregiver di solito non assistono a questi decessi mentre avvengono, gli investigatori potrebbero non essere in grado di ottenere una descrizione chiara delle circostanze che hanno portato alla morte, circostanze necessarie per determinare la causa.

Leggi anche: Sicurezza nel Sonno dei Bambini: Nuove Linee Guida dell’Accademia Americana di Pediatria

Cosa si Sta Facendo Riguardo al SUID e alla SIDS?

La Divisione della Salute Riproduttiva (DRH) del CDC fornisce leadership scientifica nel campo del SUID condividendo le informazioni più aggiornate sui tassi di SUID e sulle circostanze ad esse collegate. La DRH del CDC dispone anche di programmi di monitoraggio del SUID in 32 siti, che coprono circa il 40% dei casi di SUID negli Stati Uniti. I siti partecipanti lavorano per migliorare la qualità dei dati sui casi di SUID. Questo sforzo porta a una migliore comprensione delle circostanze che possono aumentare il rischio di SUID. Gli enti del programma utilizzano anche i dati sulle tendenze e sulle circostanze del SUID per attuare strategie volte a ridurre le future morti. Inoltre, il CDC ha collaborato con diverse organizzazioni ed esperti del settore per sviluppare materiali formativi e un modulo di segnalazione per gli investigatori.

Il CDC sostiene le raccomandazioni del 2022 emesse dall’American Academy of Pediatrics (AAP) per ridurre il rischio di tutte le morti improvvisamente inaspettate legate al sonno del lattante. I caregiver possono visitare “Come mantenere sicuro il tuo bambino durante il sonno: Spiegazione delle linee guida AAP” per saperne di più su queste raccomandazioni. Il CDC collabora con l’Istituto Nazionale per la Salute del Bambino e dello Sviluppo Umano Eunice Kennedy Shriver nella sua campagna “Safe to Sleep®”, precedentemente conosciuta come campagna “Back to Sleep”. La campagna “Safe to Sleep®” svolge attività di sensibilizzazione per diffondere messaggi di sonno sicuro e materiali educativi su come ridurre il rischio di SIDS e di altre morti improvvise legate al sonno del lattante. Il CDC sta inoltre lavorando in stretta collaborazione con il NICHD e altre organizzazioni per valutare e aggiornare le risorse per il progetto “Healthy Native Babies”. Questo progetto aiuta i programmi locali ad affrontare il sonno sicuro del lattante nelle comunità degli Indiani d’America e degli Alaska Native.



Ecco come garantire un corretto lavaggio nasale al neonato: l'importanza dell'igiene delle cavità nasali nel neonato.